cooltext447273776987562
logo ufficiale leonardo da vinci italy

PORTALE ITALIANO DI DIVULGAZIONE DELLA VITA E LE OPERE DI LEONARDO DA VINCI 

CHI SIAMO

PRIVACY POLICY

COOKYE POLICY

ESPERTI DI LEONARDO

MUSEI LEONARDO NEL MONDO

CIS LEONARDO DA VINCI  ETS

AFFILIAZIONI

 

 

CONATTTI

SEGNALAZIONI

LIBRI SU LEONARDO

AUDIOLIBRI SU LEONARDO

BLOG

QUESTIONARIO

LEONARDO NEL MONDO

 

In collaborazione con: 

logo ufficiale leonardo da vinci italy081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
stappabottiglie-leonardo_da_vinci.jpeg081a6e_38d220685d684ce58b93d9851ab09f73~mv2%20(1).webp89201-leonardo_da_vinci_ginevra_de_benci.jpeg123807230_o.jpegcosmo-leonardo-2017.jpegimage458_1.jpegleonardo_magi.jpegmadonna%20del%20garofano%20leonardo%20da%20vincileonardo-da-vinci-codice-leicester-10v-det.jpegcraquelure-1.jpegsistema-nervoso.jpegthe_baptism_of_christ_(verrocchio_&_leonardo).jpeg
logo ufficiale leonardo da vinci italy
cis official logos 2024
black

leonardodavinci-italy.com - all right reserved 2024 - divisione cultura, Sede legale: Milano  Piazza IV Novembre 4, cap 20124 -P.IVA 11463490968 – CCIAA MI 90266 REA 2604702    

Ritratto di Acerenza; vero o falso?

2024-05-20 07:51

Mr. Ghallagher

VERO O FALSO?, ritratto di acerenza, ritratto di leonardo falso, autoritratto di leonardo,

Ritratto di Acerenza; vero o falso?

Il mio girovagare notturno nelle profondità del web, mi fa imbattere in un nuovo mistero: il ritratto lucano. AI più sconosciuto ma ben noto agli aman

Il mio girovagare notturno nelle profondità del web, mi fa imbattere in un nuovo mistero: il ritratto lucano.

 

AI più sconosciuto ma ben noto agli amanti del maestro toscano, sembrerebbe che questo autoritratto sia opera pittorica dello stesso Leonardo.

 

L’”Autoritratto di Acerenza” è stato scoperto nel 2007 durante lavori di restauro nella cattedrale di Acerenza, situata in Basilicata. Si narra che l’opera fu scoperta nel 2009 da Nicola Barbatelli, uno storico e studioso dell'arte rinascimentale, durante un’indagine su una collezione privata di dipinti appartenente a una famiglia di Acerenza, una piccola cittadina in Basilicata. Barbatelli trovò il dipinto nascosto in una credenza, apparentemente trascurato da tempo.. La scoperta ha subito attirato l'attenzione per la notevole somiglianza del soggetto con i noti autoritratti di Leonardo da Vinci.Il dipinto raffigura il volto e il busto di un uomo, di circa 45 anni, ritratto di tre quarti. 

Questo stile di rappresentazione è comune nei ritratti rinascimentali, dove il soggetto è spesso mostrato in una posa che permette di vedere sia il profilo che una parte del viso frontale.

L'uomo ha una lunga barba e capelli ricci, che ricordano i tratti distintivi spesso associati ai ritratti di Leonardo da Vinci.

 

Il soggetto guarda leggermente di lato, con un'espressione che può essere interpretata come pensierosa o serena.

Anche se il focus principale è sul volto, la rappresentazione include una parte del busto, vestita con abiti tipici dell'epoca rinascimentale.

 

L'ipotesi che l'opera possa essere un autoritratto di Leonardo è affascinante ma controversa. Ecco alcuni punti di vista dei sostenitori e dei detrattori:

Coloro che supportano l'ipotesi ritengono che la somiglianza fisica con i ritratti noti di Leonardo e alcune caratteristiche stilistiche del dipinto suggeriscano che possa essere un'opera del maestro.

Gli scettici sottolineano la mancanza di prove documentarie definitive e suggeriscono che durante il Rinascimento era comune dipingere uomini con tratti simili a quelli di Leonardo. Inoltre, la mancanza di riferimenti storici diretti all'opera rende difficile una conferma.

 

Una delle prime analisi effettuate sull’opera è stata la datazione radiocarbonica del supporto in legno su cui il dipinto è realizzato. I risultati hanno indicato che la tavola lignea risale a un periodo compreso tra il 1474 e il 1517.

 

Questo intervallo di tempo coincide con il periodo in cui Leonardo da Vinci era attivo, il che aumenta l'interesse per una possibile attribuzione all'artista.

 

Nonostante l’età del supporto, la datazione radiocarbonica non può confermare definitivamente l’epoca in cui la pittura è stata eseguita. Ci sono diverse ragioni per questo:

 

Durante il Rinascimento e in periodi successivi, era comune il riuso di tavole antiche da parte di artisti, sia originali che falsari.

La possibilità che falsari abbiano utilizzato tavole antiche per creare opere che sembrassero autentiche è un fattore da considerare. Questo è un metodo noto per ingannare collezionisti e storici dell'arte.

 

Nel 2018, l'Università di Malta era stata invitata a ospitare una mostra in cui il cosiddetto "Autoritratto di Acerenza" avrebbe dovuto essere l'opera principale. Tuttavia, gli esperti dell'università, dopo aver esaminato il dipinto, hanno dichiarato che l'opera non era autentica.

 

Gli esperti dell'Università di Malta hanno concluso che l'opera non poteva essere attribuita a Leonardo da Vinci. Le ragioni specifiche della loro valutazione non sono state dettagliatamente rese pubbliche, ma possono includere analisi stilistiche, tecniche e materiali che non coincidevano con le pratiche note di Leonardo.

 Questo rifiuto ha sollevato dubbi sull'autenticità del dipinto e ha messo in discussione le precedenti attribuzioni.

 

Il rifiuto dell'Università di Malta di esporre l'opera ha portato a una disputa legale tra l'università e gli organizzatori della mostra, i quali avevano promesso ai visitatori la presenza di un'opera autentica di Leonardo da Vinci.

Gli organizzatori sostenevano che l'opera fosse autentica e che l'università non avesse il diritto di rifiutare l'esposizione basandosi solo sul parere dei propri esperti.

L'università ha mantenuto la sua posizione, affermando che il proprio dovere scientifico e accademico imponeva di non esporre un'opera considerata non autentica.

 

La disputa legale ha ulteriormente complicato la questione dell'attribuzione dell'opera e ha messo in luce le difficoltà e le controversie legate alla certificazione dell'autenticità delle opere d'arte.

Leonardo si ripropone continuamente con il suo fitto mistero che tocca a noi umani dare una plausibile spiegazione, spesso inconsueta, azzardata o bizzarra. 

 

Approfondire le sue opere e i suoi scritti è compito della storia, quella che non è ancora stata scritta.

 

leggi di più

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder